Milano, (TMNews) - Un futuro da irresistibile intrattenitore per Novak Djokovic. Il numero uno del tennis mondiale, appena archiviato il Masters di Londra battendo in finale Roger Federer, è volato a Rio de Janeiro per inaugurare una struttura di tennis in una favela. Qui ha deliziato la folla con alcuni dei suoi celebri siparietti. Prima ha mandato in delirio gli spettatori giocando parte del match-esibizione contro l'ex campione brasiliano Guga Kuerten travestendosi dal suo avversario, con tanto di parrucca per imitarne la folta chioma, e maglietta e pantaloncini identici.Poi ha coinvolto nel Gangnam Style tutto lo stadio e il suo avversario. Infine si è dato alle percussioni e alle danze sfrenate di samba con delle bellissime ballerine locali. Per la cronaca a vincere il match è stato Kuerten, ma Djokovic ha promesso che tornerà a Rio per la rivincita: "Sono davvero impressionato dal Brasile - ha detto - dalla musica e dalla cultura. E' esattamente come me lo immaginavo: con la samba, il divertiemnto persone simpatiche. Insomma, una bella energia".(immagini Afp)