Torino, (TMNews) - "I comuni sono in una fase criticissima sui servizi. C'è il rischio veramente che i bilanci 2013 siano di una difficoltà insostenibile, nonostante questo miglioramento. Non cantiamo vittoria, diciamo che abbiamo limitato i danni". Così Graziano Delrio ha commentato la riduzione dei tagli agli enti locali, decisa dal Senato sul ddl stabilità. Il presidente dell'Anci, a margine di un'assemblea a Torino, ha detto a nome dei sindaci di "aver apprezzato il lavoro della Commissione, perché è un passo avanti". Ma ha precisato tuttavia che avrebbe "preferito che fossero diminuiti i tagli alla spending review in maniera più consistente". Da parte sua Piero Fassino, in qualità di sindaco di Torino e presidente dell'Anci Piemonte, si è augurato che si possa aprire una stagione che prenda maggiormente in considerazione le esigenze dei Comuni. "Sono dieci anni che si incide sui Comuni - ha detto - E' tempo che il risanamento dei conti pubblici si rivolga in altre direzioni"