Miami (TMNews) - A Miami si parla molto di spiagge e di basket, ma il calcio potrebbe diventare una nuova passione della città simbolo della Florida. David Beckham infatti lancia il proprio progetto per costituire proprio qui un grande club in grado di proiettarsi sulla scena globale. E lo Spice Boy ne sarà il presidente."Voglio creare una squadra che possa stare ai nastri di partenza - ha detto Beckham ai giornalisti - So che ce n'era una qui dieci anni fa, ma sfortunatamente è fallita. Ma io guardo avanti e voglio costruire una squadra che sia molto particolare. Tutto quello che ho fatto nella mia carriera è stato particolare e personale".L'ex campione del Manchester United ha promesso duro lavoro e grandi giocatori in arrivo a Miami. Ma anche tanto appeal mediatico, garantito dal suo stesso personaggio ma pure da un possibile socio come la star Nba LeBron James, frontman dei Miami Heat. La federazione americana lo appoggia e Miami, città multiculturale con una forte anima latina, potrebbe davvero diventare un nuovo simbolo del soccer made in Usa, questa volta pronto per diventare globale. E David Beckham ora giocherà nel ruolo del proprietario.