Manila, (TMNews) E' conosciuta come "l'angelo della spazzatura": insegna a trasformare i rifiuti in oggetti di moda che poi vengono venduti all'estero. Il ricavato consente così di portare avanti delle scuole e dare una speranza ai tanti bambini che vivono in una delle più grandi baraccopoli di Manila. Lei è Jane Walker, ex editrice britannica, che ha lasciato il suo Paese per trasferirsi nelle Filippine dove ha costituito una Fondazione per aiutare la gente del posto a uscire dalla miseria. Mentre i bimbi vanno a scuola, le loro madri si ritrovano in laboratori, per confezionare gli oggetti: ecco quindi che il materiale di scarto si trasforma in ciondoli, collane e borse.Sono delle persone incredibili, sono positive e hanno sempre uno sguardo speranzoso nella propria vita. Non chiedono l'elemosina, ciò che domandano è semplicemente di indicargli un cammino che loro possono seguire per uscire dalla miseria".Grazie a questo progetto, la Fondazione di Jane ha già potuto costruire tre scuole."Produciamo tanti tipi di oggetti, dalla custodia dei portatili e di iPod, a cover per cellulari, alle borse in tutte le sue forme e modelli", spiega Jane.(Immagini Afp)