Crotone, (TMNews) - Caccia a nuovi soci per l'aeroporto di Crotone. La Camera di Commercio della città calabrese, con in mano finora il 54% delle quote della società Sant'Anna che gestisce lo scalo, non ce la fa più a sostenere l'impegno economico e ha deciso di liberarsi del 40% del suo pacchetto. Una scelta obbligata e sofferta dice il presidente della Camera di commercio, Vincenzo Pepparelli nel giorno della presentazione della manifestazione di interesse."La dismissione di quote nostre influisce sul futuro dell'aeroporto Sant'Anna, ma è un passo obbligato. Abbiamo messo in campo in tre anni 1,7 milioni di euro, non possiamo più farlo. Chiamiamo alle loro reponsabilità enti locali pubblici e privati".Finora però gli enti con diritto di prelazione come Comune, Provincia e Regione non si sono fatti avanti. Per decidere c'è tempo fino al 12 aprile, altrimenti, in caso di mancata vendita, tutto finirà nelle mani del Tribunale.