Milano, (TMNews) - "Obama ritiene che gli europei abbiano la capacità di prendere decisioni per risolvere questa crisi e le azioni che hanno già preso sono state significative, ma restano dei seri rischi. E non c'è dubbio che i mercati siano scettici sulla possibilità che le misure prese siano sufficienti ad assicurare una ripresa dell'Europa e rimuovano il rischio che la crisi possa peggiorare".Chi parla è il portavoce della casa Bianca, Jay Carney, che in un incontro stampa torna a tuonare contro la strategia dell'Europa per uscire dalla crisi."Ovviamente crediamo che si debba fare di più - ha attaccato Carney - Noi nelle nostre consultazioni che sono abbastanza regolari con l'Europa e con i nostri interlocutori europei parliamo della lezione che abbiamo imparato dalla nostra esperienza"."Nei suoi incontri, Obama ma anche il segretario Geithner e gli altri, hanno spiegato che la lezione che abbiamo imparato può essere applicata anche in Europa", ha concluso il portavoce della Casa Bianca, che già aveva sottolineato come la situazione europea indiscutibilmente crei un vento sfavorevole per l'economia globale, inclusa quella americana.