Bruxelles, (TMNews) - Il reattore numero due della centrale nucleare belga di Tihange, nei pressi di Liegi, resta ancora spento. Nel corso di un'ispezione condotta dai tecnici della Electrabel, sono stati trovati alcuni difetti nella copertura. Si tratterebbe di piccole crepe scoperte nel serbatoio principale.Il reattore era stato spento alla fine dello scorso agosto proprio per consentire la verifica delle sue condizioni, dopo che un'altra centrale, quella di Doel 3, era stata fermata per danni alla struttura. La scoperta dei tecnici per la sicurezza nucleare, ora blocca la riattivazione del reattore di Tihange, ci vorranno infatti diverse settimane prima di avere risposte definitive sulla natura delle lesioni.Un duro colpo per il Belgio che nel 2011 ha coperto ancora il 54% del suo fabbisogno di elettricità con l'energia atomica.Nonostante questo Bruxelles ha annunciato per i prossimi anni una graduale uscita dal nucleare.