Napoli (TMNews) - Napoli cerca di metterci una pezza. Per non sfigurare durante le regate della Coppa America la città sta cercando di rifarsi il look a cominciare dalle strade. Per farlo il sindaco Luigi de Magistris ha istituito una task force di "tappabuche". Dal primo aprile cinquanta operai saranno attivi giorno e notte, per rattoppare le strade gruviera di Napoli.Palazzo San Giacomo non vuole sfigurare: i lavoratori comunali della nuova "squadra d'intervento rapido per la manutenzione stradale" opereranno su tre turni per garantire il massimo della rapidità nei rattoppi. La mattina si muoveranno in quattro gruppi e poi ci sarà un'altra squadra che sarà operativa il sabato e la domenica.Gli operai dovranno risanare gli strati superficiali della pavimentazione stradale fino ad una profondità massima di 70-150 millimetri posando il classico tappetino d'asfalto. Si tratta come ha ammesso il primo cittadini di interventi palliativi, ma le casse del comune sono vuote e non ci sono soldi per rifare completamente la pavimentazione.