Roma, (TMNews) - Tradizione e innovazione. Le unisce il nuovo logo del Coni, ideato proprio nell'anno del Centenario del Comitato Olimpico nazionale e svelato con un evento in grande stile alla Casa delle Armi al Foro Italico.Presentata da Ilaria D'Amico, la cerimonia ha visto riuniti sul palco gli ultimi quattro presidenti del Coni, che hanno rapidamente ripercorso le tappe salienti dei loro mandati: Franco Carraro, Mario Pescante, Gianni Petrucci e Giovanni Malagò. E' stato proprio quest'ultimo, a volere fortemente questo restyling. Preceduto da un filmato rievocativo con le gesta dei protagonisti dello sport italiano il nuovo logo, parole di Malagò, simboleggia "la nostra storia, le nostre tradizioni, con un marchio che è fortemente rievocativo del passato. Però anche con dei valori dentro la scritta Italia, il tricolore, lo scudo, il colore d'oro che ne traccia il perimetro, quindi anche il messaggio sulla medaglia al comitato olimpico. I cinque cerchi e la sottolineatura con il blu del Coni".Un brand, insomma, che consenta il più possibile di "avere ricavi aggiuntivi, di avere di valore che integrino quelli che sono i fondi pubblici e statali".Il numero uno dello sport italiano ha poi voluto gli ori olimpici presenti in sala per mostrare alla folta platea la bandiera con il nuovo simbolo, evocativo della tradizione e delle radici storiche. Malagò ha poi presentato le divise con il nuovo logo e illustrato il calendario per le celebrazioni del Centenario, in programma il 9 e il 10 giugno.