Salvador de Bahia (TMNews) - La sfida è di enorme suggestione: Italia-Brasile, con nove titoli mondiali in due, è il vero "derby del mondo". Ma il ct azzurro Cesare Prandelli, a poche ore dal match di Confederations Cup, mostra grande cautela."L'obiettivo - ha detto - è fare una buona partita, non abbiamo nessun altro pensiero. Noi saremo soddisfatti se dopo il fischio finale avremo dato tutto come abbiamo fatto in queste partite, ma avremo anche dato un buono spettacolo a livello tecnico e tattico".La situazione di tensione sociale, che si sta vivendo in queste ore in Brasile, comunque influisce sulla vigilia della partita. E non sono mancate ipotesi anche drastiche. "Tornare a casa assolutamente no - ha aggiunto Prandelli - non ci stiamo assolutamente pensando, ovviamente in questi giorni la situazione è cambiata, a Rio c'era la massima tranquillità, a Recife e qua ci hanno per precauzione vietato di uscire dall'albergo. Quindi un po' di preoccupazione c'è, ma pensare di tornare a casa assolutamente no".E quindi non resta che aspettare la sentenza del campo. E Italia-Brasie sia.