Catania (TMNews) - Spettacolare eruzione dell'Etna, con fontane di lava e una colonna di fumo e cenere alta sette chilometri. L'attività stromboliana, la quarta dall'inizio dell'anno, 14 giorno dopo l'eruzione del 4 marzo, ha avuto, secondo gli esperti dell'Istituto nazionale di geofisica di vulcanologia di Catania, la sua fase esplosiva dopo le 8 con un'intensa attività dal cartere di Sud Est, ed è durata per circa due ore. La cenere vulcanica ha raggiunto i paesi di Milo, Sant'Alfio e Zafferana, con strade e piazze interamente coperte dalla sabbia nera. Nessun disagio però all'aeroporto di Fontanarossa, che resta regolarmente operativo.