Brescia (TMNews) - Sono in tutto 54 gli arresti eseguiti dai carabinieri e dalla guardia di finanza in una vasta operazione antidroga che ha disarticolato una organizzazione internazionale che trafficava grosse partite di cocaina dal Sud America con il Nord Italia. I provvedimenti emessi dal G.I.P. del Tribunale di Brescia nei confronti di 36 italiani, 15 di persone origine balcanica, 2 africani ed 1 colombiano. A capo dell'orgnaizzazione un quarantenne serbo, ricercato nel proprio Paese per traffico internazionale di droga.Facevano parte dell'organizzazione criminale anche dei soggetti con la funzione di "grossisti", quasi tutti italiani, ciascuno dei quali destinatario di rilevanti partite di cocaina, fino a 20 Kg alla volta. Mentre i cassieri del gruppo erano una coppia di cittadini bosniaci, incensurati e titolari di un'attività commerciale a Brescia, che avevano anche il compito di portare i proventi del narcotraffico in Bosnia-Erzegovina finomezzo milione di euro a viaggio.