Roma, (TMNews) - E' l'incubo di ogni genitore: perdere il proprio figlio. E quando Wu Rui ha visto morire la sua bambina, Zhang, dopo una lunga battaglia contro l'epilessia, ha perso con lei anche la speranza di essere aiutata quando sarà anziana. La tradizione cinese, infatti, stabilisce che i figli si prendano cura e assistano anche economicamente i loro genitori quando non riescono più a essere autosufficienti. "Non so come farò nei prossimi anni. Non so se avrò soldi a sufficienza per il mio futuro. Vivrò giorno per giorno, prenderò la vita come verrà", dice Wu.Oltre a essere una tragedia personale per questi genitori, si tratta di una bomba ad orologeria per la Cina. La politica del governo che nei fatti penalizza le famiglie con più di un figlio ha contribuito da una parte a prevenire la sovrappopolazione e ad abbattere la povertà. Dall'altra però, ha innescato un meccanismo tale da far accrescere la paura, per gli anziani, di rimanere soli.Immagini: Afp