Roma, (TMNews) - Oltre un milione di visitatori: è il bilancio per il 2012 del Chengdu Panda Base, l'importante riserva naturale e centro di ricerca sui panda giganti, una specie in via di estinzione. Un numero in crescita, rispetto al 2011 quando furono appena sopra agli 810mila.Situata nel sudovest della Cina, Chengdu è la capitale della provincia del Sichuan. Secondo l'ultimo censimento, i panda rimasti in circolazione sono solamente 1.600 in cattività. Di questi 113 vivono nel centro.Liu Jijun, 27 anni, è una delle guide."Qui siamo al reparto numero 2: in questa enclave una mamma panda vive insieme a un baby panda, un cucciolo, che però non è il figlio naturale. A volte le personalità e i caratteri sono molto diversi e ci sono alcune mamme che non riescono a badare ai propri figli e il rischio è che muoiano. Così c'è stato questo scambio: la mamma bada a un cucciolo che non è il suo. Lei è una mamma perfetta". I primi di novembre sono nati questi sette cuccioli: sono gli ultimi arrivati al Chengdu Panda Base. Il progetto, quando saranno cresciuti abbastanza, è di liberarli nella natura. Ma al momento, sono accuditi e monitorati ora dopo ora.