Cina (TMNews) - Queste immagini shock arrivano da un liceo della provincia cinese di Hubei, nella parte centro-orientale del Paese. Quelle che vedete sono decine di flebo di integratori e aminoacidi che gli studenti, su base volontaria, si iniettano per alleviare lo sforzo nell'intenso periodo che precede gli esami di ammissione al college. L'assunzione di aminoacidi in periodi di forte stress da studio è una cosa piuttosto diffusa tra gli studenti cinesi, tanto che ora alcune scuole hanno "istituzionalizzato" la pratica. Ogni studente - sono una trentina i volontari - paga circa 10 yuan, pari a poco più di un euro, per avere la propria razione quotidiana di aminoacidi; il resto del costo è coperto direttamente dalla scuola che, come si vede, ne facilita l'assunzione grazie a grucce che permettono agli studenti di non distogliere l'attenzione dai libri.Ovviamente questa pratica sta suscitando molte polemiche. "Gli aminoacidi - ha spiegato un esperto - sono generalmente usati per curare pazienti gravemente malati. Non c'è bisogno per chi sta bene di aggiungere sostanze nutrienti supplementari a meno che non si sia in grado di mangiare e non mi sembra che questo sia il caso".