Milano, (TMNews) - Il telefonino non è più ospite sgradito in aereo. La compagnia britannica Virgin Atlantic fa cadere il tradizionale divieto, e consente ai viaggiatori di telefonare a bordo dei suoi voli intercontinentali, anche se ad alcune condizioni: le chiamate restano proibite durante il decollo e l'atterraggio ed entro le 250 miglia dello spazio aereo degli Stati Uniti. Inoltre le telefonate hanno un limite numerico: sono permesse solo a dieci persone per volta, a causa della banda limitata. Il primo aereo sul quale parte il servizio è l'Airbus A330 che collega New York e Londra: ma la compagnia ha annunciato che sarà esteso ad altri venti della flotta entro la fine dell'anno. Un vantaggio per i clienti business che vogliono gestire gli affari durante i voli intercontinentali che durano otto ore e più: per la gioia di chi viaggia accanto a loro.