Milano (TMNews) - Hanno occupato la sede di Catania della Regione Sicilia, per protesta contro un vertice saltato al ministero dello Sviluppo Economico: è la protesta di 77 soci lavoratori della cooperativa Cesame, azienda di ceramiche sanitarie un tempo leader nell'isola, portata al fallimento dalla crisi. Sergio Magnanti è il presidente. "Ci siamo presentati al ministero il giorno 11, era stata convocata anche la presidenza della Regione ma non si è presentata, senza spiegazioni".La vicenda Cesame si protrae da anni: dopo la chiusura, nel 2007, un gruppo di operai ha deciso di utilizzare il Tfr per far ripartire l'azienda. Regione e ministero avrebbero dovuto firmare una convenzione per consentirle di accedere a 5 milioni di finanziamenti regionali, ma l'incontro è saltato. Il sindacalista Giuseppe D'Aquila della Filctem Cgil. "Pensiamo che ci siamo tutte le condizioni per trovare una soluzione tecnica e politica, basta la volontà del presidente della regione e le altre le possiamo trovare insieme". I sindacati hanno chiesto un nuovo incontro al ministero, con la Regione, per il 19 aprile.