Milano, TMNews -"Gli edifici della Chiesa adibiti ad attività commerciali, è giusto che paghino come tutti gli altri". Lo ha detto il leader dell'Udc, a margine di un congresso regionale, in Toscana, del partito. Casini ha precisato che, rispetto al pagamento dell'Imu da parte della Chiesa, "molto diverso è il caso degli enti assistenziali" e "delle scuole", soprattutto "nei piccoli centri". "Coloro che alleviano le ferite aperte nella società italiana -ha aggiunto Casini- devono essere esentati da tassazione, perché svolgono un ruolo di supplenza rispetto alla latitanza del pubblico". Pertanto, ha concluso Casini, "la decisione di Monti è ineccepibile".