Milano (TMNews) - Un'alimentazione più ricca di frutta e verdura può aiutare a combattere il cancro al seno. E' quanto emerge da uno studio scientifico diffuso dall'Associazione americana per la ricerca sul cancro, che ha riguardato migliaia di donne colpite dalla malattia. I ricercatori hanno verificato che tra coloro che hanno significativamente aumentato il consumo di verdure, il cancro si è ripresentato con minore frequenza e aggressività. In particolare le verdure che paiono essere più efficaci da questo punto di vista sono i broccoli e i cavoli, da consumersi, ovviamente, con una certa regolarità. E su questo lo studio americano è molto preciso: consumando almeno due piatti e mezzo di frutta e verdura al giorno, i rischi di contrarre il tumore al seno diminuiscono in modo significativo. Insomma le ricerche americane mandano a tutte le donne un messaggio che sembra uno spot, ma, almeno per una volta, lo slogan probabilmente dice la verità: "Una dieta più vegetariana allunga la vita".