Caserta (TMNews) - Prosegue la lotta all'evasione fiscale in Campania: nel fine settimala la Guardia di finanza ha intensificato i controlli sulle zone della movida nelle province di Benevento, Avellino e Caserta. In particolare le fiamme gialle si sono concentrate sul contrasto e la prevenzione dell'abusivismo commerciale, della contraffazione marchi, della sicurezza prodotti, nonché della tutela del Made in Italy e dei monopoli in materia di giochi e scommesse. In quest'ambito sono state denunciate 28 persone. Per quanto riguarda invece le verifiche sull'emissione di scontrini fiscali, i finanzieri hanno riscontrato 311 irregolarità su 420 esercizi commerciali verificate. Sono poi state avviate le verifiche fiscali su persone fermate al volante di auto di grossa cilindrata, a fronte di dichiarazioni dei redditi molto modeste.