Napoli, (TMNews) - Un dialogo fra Università e impresa per agevolare l'occupazione e portare l'eccellenza della ricerca italiana nelle aziende. La Regione Campania ha stanziato circa 9 milioni di euro per un progetto che metterà a disposizione 200 borse di dottorato da svolgere in aziende campane. Gli universitari potranno scegliere fra un elenco di piccole e medie imprese che hanno avanzato la loro candidatura alla Regione. Il requisito richiesto è di essere nati o residenti in Campania con la garanzia del 50% dei posti alle donne. Il progetto è stato presentato dall'assessore alla Ricerca della Regione Campania Guido Trombetti che ha sottolineato il doppio vantaggio, "la tesi di dottorato sarà più vicina al mondo del lavoro e l'azienda avrà al proprio interno per un periodo un ricercatore".