San Francisco, (TMNews) - Terremoto ai vertici di Apple dopo i problemi registrati con il nuovo software di gestione delle mappe su iPad e iPhone e i deludenti risultati trimestrali. Il colosso di Cupertino ha infatti annunciato le dimissioni di Scott Forstall, responsabile del software iOS. Insieme a lui si è dimesso anche John Browett, responsabile della divisione commerciale.La mela non ha fornito le motivazioni e ha semplicemente dichiarato che i due dipendenti "lasciano" la società, ma la mossa sa tanto di siluralmento. Forstall paga le conseguenze degli errori lamentati dai clienti nella nuova app Mappe nel sistema iOS, che ha sostituito il servizio di Google Maps. Un errore costato davvero caro al pupillo di Steve Jobs che era alla Apple dal 1997 e che lascerà l'azienda il prossimo anno. Nel frattempo "consiglierà il direttore general Tim Cook". Browett si era invece unito all'azienda solo lo scorso aprile e Apple ha fatto sapere di essere alla ricerca di un sostituto.