Barcellona, (TMNews) - L'acquisto di Neymar è stato fatale perSandro Rosell. Il presidente del Barcellona ha lasciato la guida del club di calcio dopo gli sviluppi del caso legato al contratto dell'asso brasiliano. La decisione dopo che un giudice ha accolto la querela di uno dei soci della società catalana, Jordi Cases. Quest'ultimo accusa Rosell di aver nascosto la reale cifra con cui sarebbe stato acquistato dal Santos il giocatore. "Questi attacchi sono ingiusti ma dato che danneggiano l'immagine del Barcellona penso che il mio tempo qui sia volto al termine", ha detto in catalano Rosell dopo aver ribadito l'inconsistenza delle accuse accennando anche alle gelosie suscitate dall'acquisto di Neymar voluto da tutte le grandi squadre d'Europa. Secondo indiscrezioni di stampa, il talento del Brasile sarebbe stato pagato ben 97 milioni, invece dei 57 dichiarati ufficialmente.(immagini Afp)