Il Cairo (TMNews) - Tra la folla che venerdì scorso ha assalito la sede del ministero della Difesa egiziana nel centro del Cairo c'era anche un signore di nome Mohammed, che altri non è che il fratello maggiore del leader di al Qaida Ayman al Zawahiri.Le immagini trasmesse dalla tv "al Arabiya" non lasciano margini al dubbio. E' proprio lui: Mohammed al Zawahiri, vestito con la tradizionale galabiya egiziana, accolto da militanti salafiti che sventolano il vessillo nero dell'organizzazione terroristica del più noto fratello. "Sei grande" grida uno dei suoi seguaci, con la folla di giovani barbuti che risponde: "Il popolo vuole l'applicazione della legge di Allah".L'uomo appare rilassato e sorridente, ma è lo stesso fondamentalista che un mese dopo la caduta dell'ex presidente Hosni Mubarak ha lasciato il carcere dove era rinchiuso per coinvolgimento nell'assassinio dell'ex presidnte Anwar Sadat.