Bruxelles, (TMNews) - A Bruxelles attacco contro una moschea sciita: un uomo ha dato fuoco all'edificio uccidendo l'imam, 46 anni padre di 4 figli. Il più grande luogo di culto della comunità sciita in zona è stato distrutto mentre un'altra persona è rimasta ferita. L'autore dell'attacco è stato arrestato e le autorità hanno promesso di andare a fondo con le indagini, come ha dichiarato Joelle Milquet, ministro dell'Interno belga."Non ho che un messaggio, condannare tutti gli atti di violenza nei confronti di chiunque, con fermezza. Che si tratti di una comunità sciita o di un'altra è inaccettabile e la reazione dello Stato deve essere forte. Dunque agiremo immediatamente".Secondo membri della comunità sciita la moschea aveva ricevuto in passato minacce da parte dei sunniti.