Palermo (TMNews) - "Una incauta fuga di notizie ci ha fatto perdere un vantaggio che avevamo ma stiamo recuperando e prenderemo il responsabile di questo gesto efferato". Così Piero Grasso, capo della procura nazionale antimafia, intervenendo a Palermo alle celebrazioni per il ventennale della morte di Giovani falcone, a proposito dell'attentato di Brindisi in cui ha perso la vita la 16enne Melissa Bassi.