Il re dei 100 metri si prepara a tornare in pista sotto il cielo di Roma. Usain Bolt parteciperà alla 33esima edizione del Golden Gala della Capitale, quest'anno dedicato a Mennea, in programma il 6 giugno allo Stadio Olimpico. Lo spirito è battagliero, come sempre."Io mi sento molto bene, ho lavorato molto sulla mia velocità nelle scorse settimane. Sono soddisfatto della mia forma, il coach lo è, non vedo l'ora di andare in pista e gareggiare dando il meglio di me". Sui programmi per il futuro non ha dubbi:"Si tratta di dominare per i prossimi 4 anni, fino ai prossimi giochi olimpici per fare qualcosa di mai visto prima"."Col duro lavoro ogni cosa è possibile - continua - Per me l'umiltà dovrebbe essere una delle più grandi qualità di un atleta"."Sono sicuro che in Giamaica ci sono molti talenti che emergeranno nei prossimi anni - dice - ma per ora li batto ancora tutti". Insomma, umiltà sì, ma senza esagerare.