Bologna, (TMNews) - Un sit-in di protesta davanti alla sede bolognese di Equitalia per difendere le famiglie "strozzate" dalla riscossione delle tasse: è l'iniziativa attuata dalla Lega Nord di Bologna. Il capogruppo in Comune Manes Bernardini: La Lega è qua insieme ai contribuenti per una proposta perchè Equitalia deve sparire come agenzia di riscossione dei nostri tributi. Noi abbiamo persone chiamate a pagare cartelle esattoriali che lievitano del 30-40-50% rispetto al dovuto. È un'ingiustizia che non possiamo più tollerare.Al posto di Equitalia, dice la Lega, si deve creare un soggetto per la riscossione diretta: "Invitiamo tutti i comuni a slegarsi da Equitalia e ragionare insieme a una proposta di un unico soggetto di area metropolitana che agisca per la riscossione dei tributi a Bologna e provincia"No a DisEquitalia, fermiamola!" è lo striscione esposto dai militanti, "Vergogna Equitalia, la Lega ti taglia" lo slogan dei volantini distribuiti ai passanti e ai cittadini che entravano o uscivano dagli uffici.