Milano, (TMNews) - Blitz di Greenpeace nel quartier generale milanese di Rcs. 25 attivisti travestiti da tigri o da paramedico hanno inscenato una protesta contro Rizzoli e Fabbri editori, accusati di stampare libri per bambini su carta proveniente dalle foreste indonesiane. La loro deforestazione, oltre ad essere un grave danno di per sè ha forti ripercussioni sulla sopravvivenza della tigre di Sumatra che vive in queste zone.Gli attivisti hanno srotolato striscioni e distribuito un finto farmaco antideforestazione ai passanti.Un'azione che ha avuto effetti immediati.