Carnago (Varese), (TMNews) - "Quindi vediamo, ci sto pensando. Vediamo se non è il caso, dato che credo di capire più di qualsiasi altro in Italia quello che è stato e quello che si deve fare, di usare la mia esperienza in maniera completa".Silvio Berlusconi non è uscito dalla scena politica, anzi: sta riflettendo sull'opportunità di tornare in campo. L'ex presidente del Consiglio sceglie un terreno familiare, quello di Milanello, e un'occasione sportiva, la visita alla sua squadra, il Milan, per far balenare la possibilità di riprendere l'impegno diretto in politica: ci sto pensando, dice. Firma qualche autografo, scherza con i tifosi e risponde alle domande di politica: sulle elezioni regionali in Lombardia dice di sperare in un candidato comune di Lega e Pdl, "magari lo stesso Maroni". Alla vigilia della partita con la Juventus due battute sul calcio arrivano, non prive della solita ironia quando si parla dell'ipotesi di scambio Pato-Balotelli."A me non piacciono questi scambi di oggetti tra una cosa e l'altra, mi è venuta una battuta ma non posso dirla".(immagini Afp)