Roma (TMNews) - Sono state ritrovate in uno scantinato, a 90 chilometri da Berlino, 23mila opere d'arte abbandonate dalla Ddr: quadri, dipinti e busti di alti ufficiali comunisti. Tra questi, immancabili, anche i busti dei "padri fondatori" Marx e Lenin. Le opere d'arte erano state buttate sugli scaffali di un deposito abbandonato e sporco, dove un tempo si conservavano alimenti per gli animali. Tra i dipinti spicca un ritratto di Mikhail Gorbaciov, ovviamente raffigurato insieme al numero uno della Germania comunista Erich Honecker. Il dipinto è stato realizzato in occasione del 40esimo anniversario della Ddr, poche settimane prima del crollo del muro di Berlino.