Bari, (TMNews) - Un abbordaggio notturno arrivato alla fine di un lungo monitoraggio al largo di San Cataldo, nel Leccese: così una vedetta del Reparto operativo aeronavale della Guardia di finanza di Bari ha fermato un peschereccio egiziano di circa 20 metri, carico di migranti. A bordo c'erano 127 extracomunitari, molti minori, di presunta nazionalità egiziana e palestinese: tra loro si nascondevano anche sette scafisti. I finanzieri di Bari, insieme alla squadra mobile e agli agenti della polizia di Stato e di frontiera, li hanno smascherati e fermati una volta arrivati nel porto di Bari, conclude le operazioni di identificazione. I migranti erano stipati sulla barca, tanto che sette sono stati ricoverati in ospedale. L'intervento rientra nell'operazione internazionale "Aeneas 2012" organizzata dall'Agenzia europea Frontex contro l'immigrazione clandestina.