Bahrein, (TMNews) - In Bahrein appena è scomparso il circo della Formula 1, sono tornati i gas lacrimogeni. A Bilad Al Qadim sono scoppiati scontri fra i poliziotti e i partecipanti al funerale di un manifestante ucciso nei giorni scorsi. Si chiamava Salah Abbas, aveva 36 anni e alle sue esequie hanno partecipato 15mila persone.Nelle immagini che testimoniano la guerriglia si vedono i poliziotti fare uso di moltissimi lacrimogeni che hanno una composizione altamente tossica secondo quanto denunciano dall'inizio delle rivolte numerosi attivisti sul Web; più di un manifestante avrebbe perso la vita per aver inalato ripetutamente il gas nocivo.Il Paese da mesi è teatro di una violenta repressione da parte della minoranza sunnita al governo contro la maggioranza sciita della popolazione che chiede più diritti.