Genova, (TMNews) - "Non lo so con precisione, l'importante è che i cattolici ci siano, siano sempre di più e siano sempre più preparati perché hanno un patrimonio grande da offrire a tutti per il bene comune". Così il presidente della Cei e arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco, ha risposto ad un giornalista che gli chiedeva se fosse opportuno costituire un partito dei cattolici, a margine di un convegno di Confidustria in corso in questo ore nel capoluogo ligure."Il momento - ha aggiunto il presidente della Cei - è estremamente urgente, è sotto gli occhi di tutti l'urgenza e in un certo senso l'eccezionalità del momento storico che viviamo dal punto di vista economico, finanziario, lavorativo. Quando le situazioni sono così gravi tutti devono fare la propria parte in sinergia con gli altri. Questa è almeno in certi momenti la strada migliore."