Sydney, (TMNews) - "E' la peggiore da quando vivo qui, l'acqua più alta che abbia mai visto in 16 anni". Jim Ramsay è una delle vittime delle inondazioni che hanno colpito il Sud-Est dell'Australia, causate dalle piogge più intense cadute da cinque anni a questa parte. La sua casa è sommersa dall'acqua, ma non intende andarsene: "Noi viviamo qui, è una terra soggetta alle inondazioni, stiamo qui da molto tempo. Abbiamo provato la situazione un paio di volte, ma ci piace il posto dove viviamo". Anche la casa di Paul Lavers è stata colpita: "Come vedete ci sono le stanze al piano terra con lavatrice, frigo, tavolo da biliardo, motociclette: abbiamo dovuto spostare tutto a causa dell'acqua". La zona è esposta, spiega, e con piogge così intense si allaga: "E' circondata da corsi d'acqua e quartieri periferici dove si riversa il George River che scorre qui vicino, non ci possiamo fare nulla. Dobbiamo sederci, guardare e aspettare". Lo scenario che si presenta agli occhi è di una terra sommersa dall'acqua, a Sydney sono caduti 119 millimetri di pioggia. Le piogge hanno causato molti disagi: interruzione delle linee ferroviarie e di decine di strade, duemila case senza elettricità, voli cancellati o in ritardo all'aeroporto. Ora il timore è per i danni all'agricoltura.