Milano (TMNews) - C'è chi legge il giornale, chi gioca col cellulare, e chi fa capannello con i pochi presenti. Seduta del consiglio regionale lombardo, per approvare l'ultima manovra finanziaria della Giunta Formigoni, in un'aula semideserta.Poco più di una trentina di deputati regionali si sono presentati all'aula consigliare del Pirellone a Milano per gli ultimi atti indifferibili, il Bilancio e la Finanziaria, che possono essere discussi anche ad assemblea sciolta.Assenti in congedo il governatore Formigoni, per impegni istituzionali, e, per motivi personali, Nicole Minetti, Filippo Penati e Maurizio Martina. Si è trattato della prima seduta dopo quella delle dimissioni di 75 consiglieri su 80 il 26 ottobre scorso. L'Aula ha dato il via libera al bilancio di previsione per il 2013 del Consiglio regionale, ultimo atto della fine anticipata della legislatura regionale.