Mosca, (TMNews) - Dieci metri di larghezza, 250 chili di peso e oltre due milioni di chicchi di caffè. Sono i numeri da record del mosaico "Il risveglio" dello scultore russo Arkady Kim. Una fatica che gli è valsa però l'ingresso ufficiale nel guinness dei primati come autore di un mosaico monstre in esposizione a Mosca: si tratta infatti dell'opera d'arte realizzata con chicchi di caffè più grande del mondo. Il record precedente apparteneva a un artista albanese, ma il suo mosaico pesava la metà del lavoro di Kim. Per due settimane lo scultore russo ha tostato i chicchi per incollarli poi uno a uno sulla superficie del dipinto. Il mosaico è esposto fino al primo di luglio a Gorki Park, nella capitale russa. Poi "Il risveglio" sarà donato a una azienda produttrice di caffè a San Pietroburgo.