Napoli, (TMNews) - L'anticiclone africano Nerone colpisce anche Napoli, con picchi di temperatura di 38 gradi, e i cittadini ricorrono all'antidoto più comune per difendersi dall'afa: l'acqua fresca. Che arrivi dalle fontane sparse per la città o dalle bottigliette in borsa, aiuta a superare i giorni critici del caldo africano, che sta flagellando il centro sud. I napoletani sono divisi tra chi soffre e chi apprezza. Intanto qualcuno si prepara alle vacanze con ironia."E' insopportabile, speriamo che finisca presto: ad agosto ne abbiamo un gran bisogno, dobbiamo andare in vacanza"."Penso che ci vorrebbero più fontane in giro, magari dei nebulizzatori, non si può stare in città, sarebbe bello andare in vacanza ma i soldi sono pochi"."Con questo caldo non si può fare nulla, la cosa migliore sarebbe stare al mare"."Mi piace il caldo, fa bene. Chi ha qualche dolore si prende un po' di sole per l'artrosi".In attesa che il clima cambi, e le temperature calino, si può approfittare per godersi la città. "Soprattutto non lavorare in questo periodo, riposarsi e godersi questa magnifica incantevole città che è Napoli".