Roma, (TMNews) - Da 21 anni per un mese Buraidah, in Arabia Saudita, si trasforma in un grande mercato a cielo aperto dove si vende un unico prodotto: il dattero. Questo infatti è il più grande Festival al mondo dedicato al frutto della palma. Buraidah è la capitale della regione di Qassim, nel nord-ovest del Paese, dove si contano sei milioni di palme da frutto. Un luogo d'elezione per questa fiera che più che altro è un grande evento economico con un giro d'affari che si attesta intorno ai 750 milioni di dollari. Ogni giorno duemila camion caricano e trasportano migliaia e migliaia di datteri di tutti i tipi. "Il festival dei datteri è un grande carnevale - dice il direttore generale del dipartimento investimenti di Qassim - produttori, consumatori e commercianti si incontrano in questa area grandissima, di 165mila metri quadrati".I datteri stipati in cassette rilucono al sole come oro, pronti ad essere venduti al miglior offerente: alla fine del festival si stima che ne verranno vendute 300mila tonnellate, con un prezzo medio di circa 10 euro a confezione."Ogni giorno durante il festival arrivano circa 2.000 automobili - spiega il direttore generale - il valore complessivo dei datteri comprati e venduti raggiunge circa 2mila milioni di rial sauditi".Immagini: Afp