Kiev (TMNews) - Dai campi di calcio alla politica, il passo è breve. Dopo Kaladze che è stato eletto al parlamento georgiano, il suo vecchio compagno di squadra, Andrij Shevchenko, ha appeso gli scarpini al chiodo e si è candidato alle prossime elezione legislative ucraine del 28 ottobre."Quando ho chiuso la mia carriera sportiva sono tornato a vivere e lavorare in Ucraina, ma ho deciso di impegnarmi in politica perchè non voglio stare in un paese in mano a poche centinaia di oligarchi e a migliaia di burocrati che lavorano per loro" ha detto la ex stella del Milan.Il suo partito 'Ucraina Avanti' però ha poche speranze di farcela e nei sondaggi è dato al tre per cento.Un destino comune lega tanti ex rossoneri. Oltre a Kaladze e Shevchenko sono tanti giocatori passati da San Siro alla politica tra questi Galli, Weah e Rivera.(immagini AFP)