Caserta (TMNews) - Ancora un caso di falsi ciechi, questa volta scoperti dalla Guardia di finanza nel Casertano. Quattro persone sono infatti state denunciate per truffa aggravata e continuata ai danni dello Stato, e sono stati posti sotto sequestro conti correnti riferiti agli indagati per un valore complessivo di 235mila euro. In sostanza, e si tratta di un fenomeno che in Italia si scopre essere molto diffuso, anche in questo caso i truffatori per molti anni avevano percepito le indennità di accompagnamento da parte dell'Inps, senza averne titolo, in quanto non erano affetti da cecità e conducevano una normale vita da pensionati, come è stato documentato dalle Fiamme gialle. I quattro denunciati sono tre uonmini e una donna, hanno tra i 58 e i 68 anni, e risiedono tra Caserta e le sue frazioni. Le indagini della finanza sono state condotte incrociando i dati dell'Asl a quelli delle prestazioni dell'Inps. Uno dei quattro era già stato arrestato lo scorso anno per lo stesso tipo di reato.