Roma, (TMNews) - Era innamorato di due donne e non riusciva proprio a sceglierne una. Così, Abdel Rahmane Nayef, agricoltore iracheno di Samarra, le ha sposate entrambe lo stesso giorno. Proprio per non fare torto a nessuna. Tutto regolare: la legge musulmana, infatti, consente a un uomo di sposare fino a quattro donne."Mi sono chiesto: se sposo prima una ragazza, la famiglia dell'altra non me l'avrebbe poi concessa. E viceversa. Quindi ho deciso di sposarle lo stesso giorno, così tutte e due le famiglie mi avrebbero dato in sposa le loro figlie"."All'inizio mi sono opposta ad essere una seconda moglie e anche la mia famiglia non era d'accordo - dice la giovane sposa Suad al Obaidi - ma il capo della tribù del villaggio ha convinto i miei genitori. Non ho mai disobbedito alla mia famiglia e poi Abdel è mio cugino e lo amo. Quindi ho accettato".Il capo tribù del villaggio, Mutiab Ahmad, non nasconde la sua felicità. "E' la prima volta che accade una cosa del genere nella nostra provincia e anche nei dintorni. Abdel Rahmane è un uomo davvero coraggioso".Il giovane sposo, 22 anni, ha dovuto sborsare quasi 4mila dollari per la dote, doppia.(Immagini Afp)