Afghanistan, (TMNews) - L'ultimo avamposto americano in terra afgana: oltre c'è il Pakistan, rifugio dei talebani. È la base operativa Tilman, dove il reporter della Cnn Nick Paton Walsh è embedded. Al confine tra Afghanistan e Pakistan la tensione è palpabile: 24 soldati pachistani sono stati uccisi accidentalmente dagli americani a novembre, ma nessuno vuole parlare dei ribelli che superano la frontiera, è facile l'incidente diplomatico. Gli afgani invece accusano l'esercito del Pakistan: permette ai talebani di passare il confine e attaccarli."I posti di blocco pachistani sono solo a tre chilometri da qui, e quando siamo di pattuglia vicino al confine finiamo sotto il fuoco di esercito e talebani. La settimana scorsa l'esercito ci ha attaccato con pistole e mortai dai checkpoint. Li abbiamo visti con i nostri occhi: lo abbiamo riferito agli americani, ma loro ci hanno detto che i colpi arrivavano da oltre confine e non sono autorizzati a condurre operazioni lì".Alle domande del reporter, arriva l'ammissione del comandante della base. "Se le dicessi che per più di cinque volte avete risposto ad attacchi armati dall'interno del Pakistan sarebbe una ricostruzione precisa o è un numero basso?" chiede, e l'ufficiale risponde: "Sembra precisa". L'argomento è delicato, il reporter viene invitato a lasciare la base: quando la troupe sale sull'elicottero, scende un militare pachistano. Nè la Nato nè l'esercito hanno saputo spiegare perchè si trovasse lì.