Roma (TMNews) - Il Pdl fa pressing sul Pd e infiamma il dibattito politico sulla nuova legge elettorale. Ad accendere la miccia le parole del segretario Angelino Alfano."Se il Pd ci dicesse immediatamente di sì alla elezione diretta per via di preferenza dei cittadini del deputato e del senatore stasera stessa chiuderemmo l'intesa"Parole che hanno irritato il leader del Pd Bersani: "Questo è un uovo di giornata - ha detto - il principio è che un cittadino deve poter scegliere, le condizioni per chiudere ci sarebbero ma ho dei dubbi che si voglia chiudere".Fra i temi toccati da Alfano dopo la legge elettorale e il semipresidenzialismo anche l'incontro avuto col premier Monti, a cui il leader del Pdl ha ribadito il sostegno."Con Monti non c'e' stata prospettata nessuna ipotesi di una nuova manovra e ribadisco da ora che noi diremo no a manovre di sacrifici e non ci convinceranno dicendo che ce lo chiede l'Europa".