Seoul, (TMNews) - Una palestra affollata di ragazzi in t-shirt e scarpe da ginnastica, accomunati dalla passione per il ballo. In questa scuola di danza di Seoul non si imparano i passi dell'hip hop o della break dance: qui impera il K-pop, la pop music sudcoreana che conta fan in tutta l'Asia e comincia ad essere appprezzata anche in Occidente. Idoli e fonti di ispirazione, le band pop locali, che gli studenti imitano."La gente sa come la popstar si esibisce, e vuole imitarla. E' come l'ammirazione per Michael Jackson, che nasce dalla musica prima che dal ballo. I ballerini sono attratti dalla K-pop, solo dopo imparano i passi" spiega Yang Sun-Kyu, titolare della palestra.Non servono curriculum o abilità particolari, ci si muove al ritmo del successo del momento, in un mix di R&B, hip hop e house: tra le canzoni più famose "Know your nale" di Park Jae Bom, che vanta un milione di visualizzazioni in quattro mesi su Youtube. Dalle scuole, al palco: 15 agenzie che cercano talenti li scoprono qui, e li formano per le audizioni. Ma voce e coreografia non bastano a diventare una star, come sa bene Lee Song-Hee: secondo lei è una sola la chiave per realizzare i sogni di gloria musicale."Bisogna cantare con il cuore e la voce, ma anche esprimersi attraverso il corpo: penso sia la cosa più importante".(Immagini Afp)