Sahel, (TMNews) - Vento e aridità. Questi campi impolverati e senza vita sono uno scenario ormai comune e quotidiano nel Sahel, la zona che si trova fra il deserto del Sahara e la savana, una regione di transizione soggetta spesso a lunghi periodi di siccità. Stati come Senegal, Mauritania, Mali, Burkina Faso, Niger e Ciad stanno vivendo una crisi alimentare grave e pericolosa.Qui siamo in Niger, dove la famiglia Isaka ha la fortuna di avere a disposizione un campo coltivato, ma Halima guarda con preoccupazione il marito al lavoro. L'ultimo raccolto basterà per appena 3 mesi e anche i chicchi caduti per terra sono diventati preziosi. Questo centro per la malnutrizione in Mauritania, invece, non riesce più a far fronte alle richieste. Gli operatori sul posto riferiscono che la situazione peggiora sempre più e le Nazioni Unite confermano che almeno 10 milioni di persone sono a rischio.