Kabul (TMNews) - Uno dei posti peggiori al mondo in cui essere madre è l'Afghanistan, dove ogni due ore una donna muore per problemi legati alla gravidanza. Questa studentesse di ostetricia a Kabul provano a cambiare le cose imparando un mestiere che potrebbe salvare la vita a molte loro connazionali."Molte madri e bambini non vedranno mai per tutta la loro vita un operatore sanitario qualificato, un medico o un infermiere, tutto questo va cambiato" dice Rachel Maranto di Save The Children. L'organizzazione insieme con altre Ong sta aiutando il governo a finanziare programmi per migliorare il sistema sanitario. I corsi da ostetrica sono affollati, 10 anni fa il mestiere era praticato solo da 500 persone in tutto il Paese, ora sono in 3000. Niente testi alle lezioni, solo disegni: molte di queste donne sono analfabete ma hanno visto morire troppe madri, sorelle e bambini per rimanere inerti."Nel mio villaggio negli ultimi due anni la mortalità è scesa del 100%" racconta questa donna, certo un caso eccezionale ma comunque segno di un cambiamento possibile in un Paese in cui una donna ha una probabilità 70 volte superiore di morire di parto piuttosto che a causa di una bomba.