Afghanistan (TMNews) - In Afghanistan anche le scuole sono campi di battaglia fra governo e talebani. Nelle zone rurali dove è più forte l'influenza dei talebani è in corso una guerra nel nome dell'istruzione. Gli estremisti cercano di far chiudere le scuole o di controllarle. "I talebani vanno d'accordo con noi solo finché facciamo quello che vogliono - testimonia un docente - Ci dicono cosa insegnare e cosa no. Hanno un rappresentante che controlla tutto; hanno aumentato le ore di lezione di religione e diminuito quelle di inglese. Se non lo facessimo, chiuderebbero la scuola". In molti casi, secondo fonti interne del ministero dell'Istruzione, è lo stesso governo che scende a compromessi e accetta l'influenza dei talebani pur di non correre il rischio che la scuola venga chiusa. Quest'uomo, intervistato dalla Cnn, dice di essere il rappresentante dei talebani per l'istruzione. "Noi - dice - abbiamo solo aumentato le ore di religione. Quando una persona diventa ingegnere dovrebbe conoscere anche l'Islam". Parole e intenzioni che potrebbero pesare come pietre sul futuro dell'Afghanistan.