Genova (TMNews) - E' in buone condizione l'amministratore delegato di Ansaldo Nucleare, Roberto Adinolfi, che questa mattina nel reparto di ortopedia e traumatologia dell'ospedale San Martino di Genova è stato sottoposto ad una revisione chirurgica della ferita alla gamba destra causata da un colpo di arma da fuoco esploso da distanza ravvicinata dagli attentatori. Lo hanno riferito i medici del nosocomio genovese, tra i quali il primario di ortopedia e traumatologia Federico Santolini,durante una conferenza stampa convocata per l'occasione. Adinolfi, che è ricoverato nel reparto di ortopedia con una prognosi di 45 giorni, presenta una frattura parziale della tibia ma nessuna lesione muscolare e nervosa.