Salerno (TMNews) - Paolo e Rossella, i genitori del campione di motociclismo Marco Simoncelli, morto in un incidente di gara a Sepang in Malesia nel 2011, hanno incontrato i giovani di Serre, nel Salernitano. L'occasione è stata la dedica al pilota romagnolo, da parte del comune, del nuovo auditorium cittadino. L'evento poi si è trasformato in un toccante momento per ricordare SuperSic attraverso le parole del suo papà. Tanta la commozione nell'auditorium durante la proiezione del filmato con le immagini della carriera e i successi di Marco, definito dal sindaco di Serre, Palmiro Cornetta "un modello per le nuove generazioni"; un esempio per tutti che sopravvive grazie alla fondazione che porta il suo nome. "Un lavoro extra che avrei preferito non fare - ha detto papà Paolo - però spero di poter aiutare quanta più genete possibile e questo dipende dalle persone che ci invieranno le donazione. Spero che arrivino tanti bonifici così riusciamo a fare qualcosa di pèiù".